Sole e pelle: come prenderti cura della tua pelle senza rinunciare all’abbronzatura.

Sole e pelle vivono spesso in un costante rapporto di “amore-odio”, specialmente durante il periodo estivo, nel quale le belle giornate trascorse all’aria aperta, al mare, in montagna o in città sono le protagoniste.

Affinché sole e cute possano vivere in un piacevole (ma delicato) equilibrio, bisogna prestare particolare attenzione non solo durante l’esposizione diretta, ma anche dopo.

La pelle che tira, gli arrossamenti e l’eritema solare, la perdita di elasticità e la comparsa di macchie scure sono tra i principali “sintomi estivi”.

Dopo ogni esposizione solare è quindi importante trattare la pelle con prodotti specifici, in grado di lenire e minimizzare alcuni “fastidiosi” effetti delle radiazioni ultraviolette.

Cosa fare allora per mantenere il benessere della propria pelle senza dover rinunciare ai benefici del sole?

1° Step: Applicare un prodotto solare

Da scegliere con SPF (Sun Protection Factor – Fattore di Protezione Solare) idoneo al proprio fototipo (tanto più alto, quanto più il soggetto appartiene a un fototipo con pelle molto chiara, capelli biondi, reattività al sole, scarsa tendenza ad abbronzarsi). Va applicato più volte sotto il sole (ogni 2/3 ore) su tutte le aree esposte in quantità adeguata.

2° Step: Dopo il sole, detergere

La detersione della pelle, sia per il viso che per il corpo, è fondamentale per rimuovere i residui di prodotto solare e le impurità accumulate(sudore, sabbia, ecc.) in modo da renderla pronta al trattamento successivo.

Prima di tutto è importante che i prodotti per la detersione siano formulati per essere ben tollerati anche da pelli più sensibili, come nel caso di quelle esposte al sole. La scelta del prodotto dipende dalla propria tipologia cutanea, oltre che dalle particolari condizioni in cui la cute si trova. Ad esempio, nel caso di una pelle sottoposta allo stress solare, è consigliabile utilizzare un detergente privo di sostanze alcoliche e profumi, spesso fotosensibilizzanti, che deterga rispettando il film idrolipidico di protezione della pelle, senza disidratarla. Particolare attenzione va inoltre posta nella detersione della cute lesa da scottature intense ed eritemi solari. In tal caso il detergente da prediligere deve essere il più fisiologico possibile per non aggravare la condizione, meglio se contenente ingredienti con azione lenitiva e restitutiva. Il risciacquo deve essere effettuato con abbondante acqua fresca. Anche la detersione di aree più sensibili come le ascelle o le zone inguino-genitali richiede particolare attenzione durante il periodo estivo. Infatti in una situazione di caldo eccessivo e ipersudorazione, è più probabile l’insorgere di alterazioni del pH e di altri parametri fisiologici della pelle, favorendo l’insorgenza di infezioni batterico-micotiche, irritazioni o altre manifestazioni indesiderate. In queste condizioni , durante la detersione vanno sempre evitati gli eccessivi sfregamenti ed è consigliato asciugarsi bene tamponando delicatamente la superficie cutanea.

3° Step: Dopo il sole, idratare

Il terzo step in seguito all’esposizione solare, è quello di ristabilire una corretta idratazione cutanea, il cui livello diminuisce drasticamente a causa dell’eccesso di radiazioni solari. In particolare, l’esposizione prolungata al sole, oltre a determinare i ben noti danni come fotoinvecchiamento, eritemi e scottature, sottrae alla pelle una notevole quantità di acqua, e provoca un danneggiamento del film idrolipidico e della struttura di barriera cutanea.

Dopo un bagno di sole è sicuramente essenziale ripristinare il corretto livello di idratazione cutanea, ma anche aiutare la ricostituzione del film di protezione, migliorando così sia l’aspetto estetico che funzionale della pelle. Per aiutare a riportare la pelle alle condizioni ottimali di idratazione, è consigliabile l’applicazione di emulsioni a base di sostanze idratanti ed umettanti, che consentano allo strato corneo di aumentare il suo contenuto d’acqua. Va inoltre prevista l’applicazione di sostanze funzionali in grado di lenire la pelle alterata dal sole.

Sia per il viso che per il corpo, è quindi fondamentale applicare dopo l’esposizione solare un prodotto con proprietà idratanti ed emollienti, in fluido o in crema corposa, con efficacia comprovata nel ridurre screpolature e desquamazione (segni tipici di secchezza) con azione rapida e di lunga durata.